Home Rapporti ASL Convenzione
Convenzione PDF Stampa E-mail
Scritto da Super Amministratore   
Venerdì 31 Ottobre 2008 11:28

L’Azienda Sanitaria Locale Caserta 2, con sede legale in Aversa via Santa Lucia, snc, in persona del suo legale rappresentante dott.ssa Angela Ruggiero, nata a Napoli il 23/04/1951;

L’Associazione di Volontariato Medico Sociale Jerry Essan Masslo, con sede legale in Casal di Principe (CE), Corso Umberto I, n°158, regolarmente iscritta all’Albo regionale Campania del volontario, n°08096/94, ed alla I sezione del Registro Nazionale delle Associazioni e degli Enti che svolgono attività a favore degli immigrati, n°A/48/2000/CE, in persona del Presidente dott. Renato Natale, nato a Casal di Principe il 26/08/05;

PREMESSO

Che l’ASL CE2 è attenta a promuovere il diritto alla salute ed a prevenire le malattie delle fasce della popolazione più a rischio e più vulnerabile ed in particolare dei cittadini migranti e degli stranieri temporaneamente presenti sul proprio territorio, attraverso l’abbassamento della soglia di accesso ai propri servizi e l’innalzamento della qualità della relativa presa in carico;

che è interesse dell’ASL CE2 valorizzare al meglio le esperienze acquisite negli anni dalle organizzazioni di volontariato impegnate sul fronte dell’assistenza agli immigrati su territori ad elevata presenza di popolazione immigrata come Castel Volturno;

Che l’Associazione già collabora con l’ASL CE2, attraverso un protocollo d’intesa per l’assistenza sanitaria ai cittadini extracomunitari (Delibera D.G. n°60 del 18/01/01);

Che nell’ambito delle sue attività di volontariato, l’Associazione garantisce:

    * un ambulatorio dedicato STP a Castel Volturno, presso il Centro Fernandes;
    * un servizio di riduzione del danno attraverso un Camper - Unità di strada;
    * un servizio di accompagnamento presso strutture sanitarie pubbliche di utenti a grave rischio e vulnerabilità;
    * l’attività di informazione e formazione per immigrati;
    * l’attività di educazione sanitaria per cittadini extracomunitari;
    * l’attività di mediazione culturale, sia in modo diretto che in forma integrata con i servizi dell’Azienda;
    * l’attività di centro di ascolto per tossicodipendenti a supporto delle attività istituzionali dell’ASL CE2;
    * l’attività epidemiologica su eventi sentinella;
    * il supporto ad attività vaccinale dei Distretti Sanitari dell’ASL;
    * e l’attività di prescrizione di farmaci integrata con l’ASL, per le cure ambulatoriali, nel principio della continuità terapeutica, successiva a prestazioni erogate d’urgenza;

 

Che nell’ambito del progetto Estrella 1° e 2° annualità, di cui era partner l’Associazione, di particolare interesse, tra le altre attività, si è dimostrato il servizio dell’Unità mobile, che garantiva l’accompagnamento a strutture pubbliche sanitarie di utenze a rischio e/o particolarmente vulnerabili;

considerata

la disponibilità dell’Associazione a garantire il servizio di trasporto gratuitamente, salvo il rimborso delle spese vive sostenute dalla stessa;

l’opportunità per l’ASL CE2 d’usufruire di quest’utile attività che può garantire la notevole riduzione della soglia di accesso a strutture e servizi sanitari pubblici, altrimenti di difficile fruizione o inaccessibili, per le caratteristiche del particolare target;

Si Impegnano a

l’Associazione di volontariato medico sociale “Jerry Essan Masslo”

    * garantire gratuitamente, salvo il rimborso delle spese vive sostenute, un servizio di accompagnamento presso strutture pubbliche ospedaliere e sociosanitarie del territorio per utenti a rischio, in condizione di grave vulnerabilità e/o coinvolti in situazione di devianza, sfruttamento e marginalità (prostituzione, tossicodipendenza, ecc.) ed in particolare:
    * accompagnamento delle donne per l’IVG e per le gravidanze;
    * accompagnamento di malati di HIV ed altre patologie infettive (in particolare presso l’Ospedale Cotugno di Napoli);
    * a collaborare attivamente con eventuale cogestori dei Progetti terapeutico-riabilitativi individuali – Budget di cura per l’attività di accompagnamento dei soggetti presi in carico;
    * a garantire la necessarie continuità delle attività oggetto della presente convenzione, nonché il rispetto dei diritti e della dignità degli utenti;
    * a garantire il diritto alla riservatezza per i cittadini utenti del servizio e la non interferenza nelle scelte professionali degli operatori sanitari a cui gli stessi si rivolgeranno;
    * presentare relazioni periodiche circa le attività di accompagnamento effettuate e rendiconto bimestrale delle spese sostenute per il relativo rimborso;
    * a rendersi pienamente disponibile a forme di verifica delle prestazioni e di controllo della qualità dell’attività che l’ASL riterrà di metterà in atto;

 

Azienda Sanitaria Locale Caserta 2

    * rimborsare le spese vive sostenute e rendicontate bimestralmente dall’Associazione, entro un mese dalla consegna del rendiconto;
    * a supportare tecnicamente e logisticamente l’associazione nel miglioramento della qualità dell’attività oggetto della presente convenzione;
    * a concordare con l’associazione programmi comuni per favorire l’adeguamento delle strutture e delle prestazioni sanitarie alle esigenze dell’utenza a rischio, in condizione di grave vulnerabilità e/o coinvolti in situazione di devianza, sfruttamento e marginalità (prostituzione, tossicodipendenza, ecc.).


            In fede

            Azienda Sanitaria Locale Caserta 2                                               Associazione di Volontariato Jerry E. Masslo
            Dott.ssa Angela Ruggiero                                                          Dott. Renato Natale

 

SONDAGGIO

legge su sicurezza
 

LINK AMICI

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

CHI C'È ONLINE

 63 visitatori online